novità e eventi

 

Lavorazione cereali: come essiccare al meglio i grani antichi e i chicchi speciali?

 
20/06/2022

blog

 

Produci piccole quantità di grani antichi (mais antico, grano saraceno, frumento antico) e/o chicchi speciali? Sei consapevole di quanto sia fondamentale prendersi cura di produzioni così peculiari? Anche per questo, i grani antichi vengono spesso coltivati con tecniche diverse da quelle impiegate per la granella tradizionale, così da farne spiccare l’elevato livello qualitativo e il relativo valore sul mercato.

Ad oggi, le soluzioni più diffuse per essiccare i cereali consistono in sistemidi massa, in cui vengono lavorate elevate quantità di prodotto. Il più delle volte tali soluzioni risultano essere troppo grandi per riuscire ad essiccare una piccola partita di cereale.

Trattandosi di granelle particolari, per la loro essiccazione Mecmar progetta e realizza soluzioni in grado di assicurare un processo di lavorazione dei cereali estremamente curato e delicato. Ciò va a supporto della filiera agroalimentare, favorendo una maggiore sostenibilità dal punto di vista economico e sociale.

Il tuo raccolto può così essere essiccato velocemente, lavorato in maniera uniforme e omogenea e stoccato in modo ottimale con gli impianti Mecmar. Macchine flessibili e facili da trasportare, gli essiccatoi in questione possono essere impiegati per la lavorazione di qualunque tipologia di cereale, comprese quelle che richiedono un trattamento particolare.

Pronto a scoprire come avviene un’efficace lavorazione dei cereali grazie agli impianti Mecmar? Te lo raccontiamo all’interno di questo articolo. 

Ottieni il meglio spendendo il giusto: lavora il tuo raccolto con la massima efficienza

Il processo di lavorazione dei cereali comprende al suo interno differenti passaggi, come la pulitura, la macinazione e lo stoccaggio. Tra questi è compresa anche la fase di essiccazione, utile poiché garantisce che il raccolto non si decomponga a causa di muffe e aflatossine, bensì mantenga inalterata la sua qualità nel lungo periodo.

Ma qual è il plus degli impianti Mecmar destinati alla lavorazione dei cereali? Si tratta di essiccatoi per cereali industriali multi-crop, ovvero adatti all’essiccazione di ogni tipologia di coltura, comprese quelle più speciali. Grano, mais, orzo, riso e tanto altro: durante il processo di essiccazione, i chicchi, oltre a essere asciugati, vengono anche puliti e raffreddati, pronti per un loro stoccaggio ottimale

Qual è la migliore soluzione per l’essiccazione dei cereali speciali?

Tra gli essiccatoi mobili Mecmar destinati alla lavorazione dei cereali c’è anche la serie NANO - piccoli essiccatoi per cereali - perfetta per agricoltori e piccole cooperative agricole che desiderano essiccare autonomamente il proprio raccolto e dedicare a questa fase la stessa cura garantita in tutti gli altri step di lavorazione dei cereali.

Perché gli impianti appartenenti alla serie NANO sono la soluzione ottimale per la lavorazione di granella particolare come il grano saraceno e il mais antico? Si tratta di essiccatoi che consentono di “accorciare” la filiera, limitandone l’impatto: infatti, chi si occupa di produrre e raccogliere i cereali è la stessa persona che può, in totale autonomia, occuparsi della loro essiccazione.

Necessitando di poca corrente, gli essiccatoi mobili Mecmar appartenenti alla serie NANO sono definiti “impianti a basso assorbimento”: per funzionare correttamente sarà sufficiente l’attivazione di una presa elettrica con una potenza pari a 15 kw. Inoltre, essendo poco ingombranti, grazie al loro design compatto ma robusto, gli essiccatoi possono essere spostati agevolmente a seconda delle necessità della tua azienda.

Tecnologia altamente evoluta, flessibilità e agilità di movimento: gli essiccatoi NANO Mecmar sono così apprezzati proprio per il loro design avanzato, espressione di robustezza, efficienza e durevolezza. Scegliendo una soluzione di questo tipo, anche la tua azienda potrà godere di un sistema per l’essiccazione e la lavorazione dei cereali in grado di aumentarei profitti della tua realtà.

La serie NANO è stata progettata per incontrare molteplici esigenze. Vediamo insieme alcune in breve:

  1. Piccole quantità da trattare: l’essiccatoio può lavorare un minimo di 2 ton e massimo di 6 ton per volta.
  2. Necessità di piccole potenze (un trattore da 20 CV o un’alimentazione elettrica da 15kW).
  3. L’essiccazione NANO avviene tramite scambiatore di calore con aria 100% pulita per evitare che i prodotti della combustione entrino in contatto con il cereale da essiccare.
  4. L’essiccatoio NANO è molto compatto, motivo per cui, quando non è utilizzato, può essere parcheggiato in rimessa fino alla stagione successiva.
  5. Il cereale viene pulito finché viene essiccato per esaltarne le proprietà qualitative.
  6. Acquistare un essiccatoio NANO rappresenta un investimento contenuto, facilmente ammortizzabile in poco tempo.
  7. Gli essiccatoi NANO consentono di essiccare i propri cereali e, allo stesso tempo, fornire un servizio di essiccazione ad altri coltivatori.
  8. Se abbinata alle agevolazioni 4.0 la serie NANO permette di digitalizzare il processo di essiccazione e fornire ulteriori informazioni su produzioni, consumi e cicli di produzione.

In conclusione

Sostenibili, efficienti e semplici da utilizzare: gli essiccatoi Mecmar sono pensati per soddisfare le esigenze di essiccazione di qualunque realtà agricola, da quelle maggiormente strutturate alle più piccole. In particolare, se per la tua azienda stai cercando un essiccatoio altamente performante, che ti garantisca la lavorazione ottimale di piccole quantità di cereali speciali, allora è arrivato il momento di valutare l’acquisto di un essiccatoio NANO Mecmar.

Se desideri approfondire ulteriormente l’argomento, ti consigliamo la lettura di questi contenuti:

Sei ancora indeciso su quale essiccatoio scegliere tra la vasta gamma di impianti Mecmar? Non ti resta che contattarci: il nostro team sarà felice di rispondere a qualunque tua domanda.


Ti potrebbero interessare anche...

Lavorazione grano: come metterlo in sicurezza dopo il raccolto? leggi
Tostatrice semi: quali caratteristiche deve avere? leggi
Fattore antinutrizionale: come eliminarlo dai legumi? leggi
Stoccaggio dei cereali ottimale? Scopri come con gli essiccatoi Mecmar leggi