novità e eventi

 

Essiccatoio per cereali più efficiente: qual è meglio per te?

 
29/06/2020

blog

 

Gli essiccatoi per cereali sono dei macchinari estremamente vantaggiosi per qualsiasi azienda agricola ma anche per gli agricoltori, che hanno necessità di essiccare il loro prodotto per poi poterlo conservare o commercializzare. Quando si sceglie un essiccatoio per cereali, dunque, è importante fare attenzione a trovare il macchinario che meglio si adatta in termini di caratteristiche ed efficienza, massimizzando la produzione e minimizzando i costi.

Come capire qual è l’essiccatoio per cereali più efficiente per ogni applicazione? In questo articolo, Mecmar ti offre qualche informazione e consiglio per una scelta consapevole.

Come valutare l’efficienza di un essiccatoio

Per trovare l’essiccatoio per cereali più efficiente è necessario partire dalle proprie esigenze. A seconda del tipo di utilizzo, infatti, è necessario individuare dove i costi vanno ad incidere maggiormente, per minimizzarli scegliendo la soluzione più appropriata

Ad esempio, un essiccatoio a ciclo continuo per un cliente potrebbe dare la massima produzione e il minimo dei costi, massimizzando così i guadagni; per un cliente che produce 50.000 tonnellate all’anno, invece, la stessa macchina acquistata da un piccolo-medio agricoltore rischierebbe di diventare una fonte di spese e di costi senza ritorno.

Naturalmente, non si devono tralasciare degli aspetti generalmente importanti, in qualsiasi caso. Affinché un essiccatoio possa assicurare davvero dei risultati ottimali bisogna innanzitutto affidarsi a macchinari costruiti con materiali di prima qualità, durevoli e resistenti nel tempo: quanto più la macchina dura nel tempo, tanto prima sarà ripagato l’investimento sostenuto per il suo acquisto e gli anni successivi produrranno rendita. Maggiore è l’affidabilità della macchina e dei pezzi usati per costruirla, minori saranno la manutenzione, i fermi macchina e i relativi costi.

Inoltre, per la massima efficienza è bene tenere a mente altri quattro aspetti fondamentali:

  1. Scelta della temperatura ottimale dell’aria di essiccazione in base alla tipologia di grano e al fine ultimo a seguito dell’essiccazione;
  2. Bilanciamento corretto del flusso di aria;
  3. Calibrazione corretta del bruciatore di essiccazione;
  4. Possibilità di personalizzare l’essiccatoio con vari optional.

Un essiccatoio che permetta una facile regolazione della temperatura di essiccazione dà un doppio vantaggio: da un lato permette di trattare ogni cereale con la giusta temperatura, evitando danni ai chicchi e conseguente perdita di qualità; dall’altro, permette un risparmio di energia e dunque di costi, ottimizzando il consumo in base al singolo prodotto da essiccare.

Anche il flusso d’aria deve essere adeguato alla quantità di calore, poiché non tutti i cereali sono uguali.

La corretta calibrazione del bruciatore è fondamentale per avere una combustione equilibrata e bilanciata: una fiamma che produce molto incombusto o troppo in eccesso d’aria porta in ogni caso a consumi di combustibile eccessivi e non bilanciati.

Importante anche scegliere un essiccatoio per cereali che possa essere equipaggiato con diversi optional: una soluzione su misura, al contrario di una standard, riuscirà a rispondere meglio a ogni necessità di essiccazione e garantirà così una maggiore efficienza. 

A ogni esigenza la propria tipologia di essiccatoio

Sono due le principali tipologie di essiccatoio per cereali presenti in commercio: gli essiccatoi a torre e gli essiccatoi mobili. Nella scelta dell’essiccatoio per cereali più efficiente è essenziale conoscere bene le differenze tra queste due tipologie, che si adattano a necessità di essiccazione differenti. 

Gli essiccatoi mobili per cereali sono soluzioni caratterizzate principalmente dalla loro trasportabilità. Questi macchinari sono infatti dotati di strutture compatte e da ruote che rendono molto semplice e veloce lo spostamento da un luogo a un altro e il riposizionamento all’occorrenza. Si tratta di essiccatoi con funzionamento a ciclo discontinuo, ovvero che iniziano e terminano un ciclo di essiccazione su un determinato volume di prodotto, caricato e scaricato interamente al completamento del processo. Gli essiccatoi mobili si adattano meglio e garantiscono maggiore efficienza con piccoli o medi quantitativi di cereale da essiccare o chi necessita di essiccare o diverse partite di cereali o partite di tipologia diversa nella stessa stagione, evitando di mescolarle.

Tra i modelli di essiccatoi mobili Mecmar troviamo, per esempio:

  • Essiccatoi NANO 6CPT 10, dalle dimensioni contenute e facilmente trasportabili, perfetti per agricoltori e piccole cooperative che necessitano di essiccare piccole quantità di cereale;
  • Essiccatoio D 20, di maggiori dimensioni, per gli utilizzatori con esigenze di essiccazione crescenti che hanno bisogno di una soluzione mobile ma robusta ed efficiente;
  • Essiccatoio SSI 28, per centri di stoccaggio che hanno l’esigenza di essiccare anche grossi volumi senza rinunciare alla trasportabilità.

Gli essiccatoi a torre sono invece soluzioni studiate per esigenze decisamente più elevate, in quanto sono caratterizzati da maggiore capacità e quindi pensati per essiccare grandi volumi di prodotto, assicurando una resa oraria più alta rispetto agli essiccatoi discontinui. Si basano infatti su un funzionamento a ciclo continuo, che permette anche il recupero del calore dal cereale in fase di raffreddamento, per un minore utilizzo di carburante. Questa tipologia di essiccatoio è ideale per centri di stoccaggio e grandi aziende agricole.

Conclusione

Scegliere l’essiccatoio per cereali più efficiente per ogni necessità è uno step fondamentale per assicurarsi risultati di essiccazione impeccabili che portino a una massimizzazione dei profitti. Per una scelta consapevole è bene prestare attenzione a:

  • Esigenze di essiccazione (quantità, tipologie di cereali) per scegliere la tipologia migliore (essiccatoio a ciclo continuo o discontinuo);
  • Qualità certificata dei pezzi con cui la macchina è realizzata, per aumentare durabilità e minimizzare fermi e costi;
  • Forma di alimentazione elettrica e combustibile più conveniente (energia elettrica/trattore, bruciatore a gas/GPL/gasolio);
  • Identificazione dell’essiccatoio che consenta di essiccare massime quantità possibili nel minore tempo possibile.

Per trovare l’essiccatoio per cereali più efficiente per la tua realtà, affidati al team Mecmar: specialisti da più di quarant’anni nella progettazione e realizzazione di essiccatoi per cereali, sia mobili che a torre. Per qualsiasi curiosità, dubbio o domanda, non esitare a contattarci: i nostri esperti saranno a tua disposizione! 


Ti potrebbero interessare anche...

Essiccare cereali con aria e calore: scopri come funziona leggi
Essiccatoio per cereali industriale: 3 benefici che dovresti conoscere leggi
Come aumentare i profitti della tua azienda riducendo le perdite di cereali post-raccolta leggi
Essiccare la soia con essiccatoio: perché è una soluzione vantaggiosa leggi