novità e eventi

 

Macchina per tostatura cereali: scopri come scegliere quella giusta

 
23/07/2020

blog

 

Investire in una macchina per la tostatura dei cereali può essere una scelta vincente per le aziende agricole, gli agricoltori e gli allevamenti. Infatti, i cereali trattati con questi macchinari vedono migliorare notevolmente la propria qualità: non solo per quanto riguarda gusto e fragranza, ma anche per il valore di mercato e proprietà nutrizionali. Ogni macchina per la tostatura dei cereali ha comunque proprie caratteristiche e principi di funzionamento diversi. Come scegliere quindi la giusta tostatrice? 

Mecmar ha realizzato una serie di tostatrici industriali, a seguito di tre sviluppi principali di progettazione. In questo articolo cerchiamo di dare risposta alle vostre domande con alcune informazioni, esperienze e consigli utili. 

Perché acquistare una macchina per la tostatura dei cereali?

Le tostatrici, in molti casi, non sono solo utili ma addirittura indispensabili. Alcuni cereali e legumi destinati all’alimentazione – come la soia, il mais, l’orzo – in seguito alla tostatura diventano più digeribili e gustosi: questo fa la differenza soprattutto nella nutrizione animale, dal momento che gli animali possono godere così di un mangime di migliore qualità, che aumenta la loro salute e la loro forza e contribuisce al loro sviluppo. Infatti, per migliorare l’assorbimento delle proteine e dei minerali nel tratto digestivo, è fondamentale disattivare l’attività di queste molecole o diminuirne la presenza. Questo è possibile grazie al trattamento operato dalle tostatrici, perché alcuni dei fattori antinutrizionali presenti all’interno dei legumi sono termolabili, ossia possono venire degradati dal calore.

Vediamo concretamente i vantaggi di una macchina per la tostatura dei cereali con un esempio. Tra i tanti cereali che possono essere trattati con una tostatrice vi è il mais. La tostatura del mais permette di:

  • Aumentarne la digeribilità – Minimizzando gli inibitori della tripsina il livello di digeribilità del mais va ad aumentare;
  • Agevolare il trattamento – Il cereale viene tipicamente tostato a partire da un certo tasso di umidità iniziale. Se il cereale da trattare ha qualche punto di umidità superiore, questo viene prima essiccato e poi tostato all’interno della stessa macchina;
  • Avere un prodotto di maggiore qualità – Durante la tostatura il prodotto da trattare è esposto a temperature elevate che contribuiscono a ridurre sensibilmente il livello di tossine dannose sia per l’uomo che per gli animali;
  • Migliorare la salute degli animali – Introducendo un prodotto di altissima qualità e dall’alto potere nutrizionale, gli animali crescono in ottima salute;
  • Aumentare i profitti – La qualità della carne animale migliora e può essere venduta a un prezzo maggiore sul mercato, ma non solo: anche la produzione di latte, per esempio, aumenta grazie alla migliore alimentazione dell’animale.

Come scegliere la tostatrice giusta?

Per ottenere la massima redditività dall’utilizzo di una macchina per la tostatura dei cereali, è importante fare una scelta mirata in modo che la tostatrice si adatti alle esigenze della singola realtà nella quale viene adottata. 

Quali aspetti considerare per scegliere la giusta macchina per la tostatura di cereali? Partiamo innanzitutto dal presupposto che una buona tostatrice sarà in grado di tostare qualsiasi tipo di cereale, in modo da assicurare versatilità e qualità.

Tra i primi fattori da tenere in conto c’è sicuramente la capacità della macchina, da mettere in relazione al quantitativo di cereale che dovrà essere tostato. Per trattare grandi volumi di prodotto, ottimizzando tempi e costi, bisognerà orientarsi su macchine dall’elevata capacità dotate di sistema di riscaldamento tipicamente a combustione, in grado di produrre adeguate quantità di calore; diversamente, per esigenze più modeste sarà sufficiente una tostatrice dalla bassa o media capacità che può essere anche al 100% elettrica, in quanto la quantità di calore necessaria per la tostatura può essere ricavata dalla linea di corrente.

Strettamente legata alla capacità, sono le dimensioni della macchina. Queste devono essere valutate anche in base allo spazio che si ha a disposizione: una scelta ottimale potrebbe essere quella di trovare un compromesso tra esigenze di capacità ed esigenze di spazio, definendo così su quali capacità e dimensioni orientarsi. 

Per assicurarsi un prodotto finale di qualità, è bene orientarsi su una tostatrice che garantisca un trattamento omogeneo su tutti i chicchi: in tal modo, tutti usciranno dalla tostatrice con lo stesso colore e livello di tostatura. È altresì importante che l’utilizzatore abbia la flessibilità di intervenire sui parametri di processo per raffinare il livello di tostatura (maggiore o minore) a seconda delle esigenze, pur mantenendo l’omogeneità del trattamento sui chicchi.

In ultima battuta, merita una valutazione anche il tipo di combustibile utilizzato dalla macchina: a seconda delle necessità, la tostatrice può essere equipaggiata con un bruciatore a gas, a GPL o a gasolio. Ma non solo: è possibile anche trovare un’alternativa e dotare la macchina di uno scambiatore di calore. Questo fattore è da tener in conto specie per ciò che riguarda i consumi di combustibile e i costi conseguenti.

Conclusione

Scegliere la giusta macchina per la tostatura dei cereali porta numerosi benefici in termini di produttività, valore del prodotto e massimizzazione dei profitti. Mecmar è da decenni specialista nella progettazione e realizzazione di tostatrici per cereali di altissima qualità, di cui si garantisce robustezza, efficacia e affidabilità. I modelli presenti nella gamma Mecmar vanno dalla T5, compatta e di piccole dimensioni, alla T100, adatta per la tostatura di grandi quantitativi di cereale. Tutte le tostatrici Mecmar sono equipaggiate di sistemi di recupero del calore per diminuire i consumi e recentemente sono state sviluppate tostatrici elettriche per produzioni piuttosto contenute (fino 200kg/h) e dai consumi molto ridotti (ca. 16kW).

Il trattamento assicurato dalle tostatrici Mecmar è delicato, omogeneo e rapido e permette di ottenere chicchi perfettamente tostati e puliti.  Se desideri ulteriori informazioni sulle nostre soluzioni o vuoi scoprire quale macchina fa al caso tuo, non esitare a contattarci: i nostri esperti sono a tua disposizione.


Ti potrebbero interessare anche...

Il miglior essiccatoio per cereali per piccole aziende agricole? Ecco come sceglierlo leggi
Pulizia ed essiccazione dei cereali con una sola macchina? Ecco come funziona leggi
Costo essiccazione mais: scopri il miglior modo per ridurlo leggi
5 vantaggi dell’essiccazione dei cereali che dovresti considerare leggi